Tutorial: come preparare la pasta di zucchero, ricetta e passo passo

Questo passo passo è stato realizzato dalla Bruss delle Torte
Ingredienti:
30 g di acqua
5 g di colla di pesce
50 g di miele millefiori (o acacia, purchè sia il più chiaro possibile) o 60 g di glucosio
450 g di zucchero a velo setacciato




Per prima cosa si procede facendo ammorbidire la gelatina nei 30 g di acqua per una decina di minuti




Aspettare finchè non raggiunge questo aspetto




Una volta che si sarà ammorbidita aggiungere il miele (o il glucosio)




Mettere sul fuoco e portate il tutto allo stato liquido senza farlo bollire (occorrono pochi secondi)






Versare il liquido dentro una terrina, dove già ci sarà lo zucchero a velo






Con un mestolo di legno mescolare il composto...






...fino quando diventa una palla. Questo passaggio si può fare anche in un normalissimo robot da cucina, il risultato non cambia!






Lavorare la pasta di zucchero ancora un po' con le mani aggiungendo dello zucchero a velo se l’impasto risulta troppo "appiccicoso"






Per conservarlo, avvolgere il panetto di PDZ nella pellicola trasparente






Riporre il panetto in un contenitore ermetico e tenerlo in un mobile chiuso. Far riposare la PDZ almeno un giorno prima di utilizzarla. se al momento dell'uso risulta dura non preoccupatevi! maneggiatela bene bene e tornerà della consistenza perfetta!!!





Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Tutorial: come preparare la pasta di zucchero, ricetta e passo passo

Questo passo passo è stato realizzato dalla Bruss delle Torte
Ingredienti:
30 g di acqua
5 g di colla di pesce
50 g di miele millefiori (o acacia, purchè sia il più chiaro possibile) o 60 g di glucosio
450 g di zucchero a velo setacciato




Per prima cosa si procede facendo ammorbidire la gelatina nei 30 g di acqua per una decina di minuti




Aspettare finchè non raggiunge questo aspetto




Una volta che si sarà ammorbidita aggiungere il miele (o il glucosio)




Mettere sul fuoco e portate il tutto allo stato liquido senza farlo bollire (occorrono pochi secondi)






Versare il liquido dentro una terrina, dove già ci sarà lo zucchero a velo






Con un mestolo di legno mescolare il composto...






...fino quando diventa una palla. Questo passaggio si può fare anche in un normalissimo robot da cucina, il risultato non cambia!






Lavorare la pasta di zucchero ancora un po' con le mani aggiungendo dello zucchero a velo se l’impasto risulta troppo "appiccicoso"






Per conservarlo, avvolgere il panetto di PDZ nella pellicola trasparente






Riporre il panetto in un contenitore ermetico e tenerlo in un mobile chiuso. Far riposare la PDZ almeno un giorno prima di utilizzarla. se al momento dell'uso risulta dura non preoccupatevi! maneggiatela bene bene e tornerà della consistenza perfetta!!!





Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.