Tutorial: Elefantino in pasta di Zucchero

Foto e Testi di questo splendido tutorial sono stati realizzati da Zucchero e Polvere di Stelle
Occorrente:


-tappetino da lavoro (o un foglio di carta da forno)
- mattarello
- lama
- ball tool
-zucchero a velo per il piano di lavoro
- stuzzicadenti
- pdz grigia, bianca, gialla, rossa
- pdz nera (o pennarello alimentare nero)
Partiamo creando la base su cui appoggerà il nostro elefantino. Facciamo un tronco di cono con la pasta di zucchero bianca e lasciamo asciugare almeno una notte.
Rivestiamo con la pdz gialla.
Stendiamo la pdz rossa e ritagliamone un cerchio del diametro della nostra base. Tagliamo il cerchio a spicchi e attacchiamoli tutti intorno alla base.


Facciamo un rotolino di pdz grigia e dividiamolo in 4 per creare le zampe.
Con lo stuzzicadenti imprimiamo delle piccole linee sulle zampe, come in foto.
Pieghiamo le zampe anteriori e creiamo le pieghe con lo stuzzicadenti.
Completiamo le zampe con dei triangolini di pdz bianca a formare le unghie.


Sistemiamo le zampe in posizione, come in foto


Prendiamo una pallina di pdz grigia e allunghiamola per dare la forma del corpo dell’elefante.
Sistemiamo il corpo sopra le zampe, facendo aderire bene, e inseriamo uno stecchino che servirà per sorreggere la testa.



Mettiamo la testa in posizione.
Stendiamo la pdz grigia, ricaviamo le orecchie e attacchiamole alla testa con pochissima acqua. Creiamo le zanne con 2 piccoli coni di pdz bianca e sistemiamole nelle fossette create prima.
Per fare la coda creiamo un piccolo rotolino di pdz grigia, e incidiamone un’estremità con la lama per simulare delle “frange”. Attacchiamo la coda con pochissima acqua.


Completiamo il nostro elefantino con 2 piccoli pallini di pdz nera per gli occhi (possiamo anche disegnarli direttamente con il pennarello nero) e con un cappellino (in questo caso formato da un cono di pdz rossa e una pallina di pdz gialla).
Ed ecco pronto il nostro elefantino, creato senza utilizzare attrezzi particolari.
Se il tutorial vi è piaciuto fatemelo sapere e…condividete!!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Tutorial: Elefantino in pasta di Zucchero

Foto e Testi di questo splendido tutorial sono stati realizzati da Zucchero e Polvere di Stelle
Occorrente:


-tappetino da lavoro (o un foglio di carta da forno)
- mattarello
- lama
- ball tool
-zucchero a velo per il piano di lavoro
- stuzzicadenti
- pdz grigia, bianca, gialla, rossa
- pdz nera (o pennarello alimentare nero)
Partiamo creando la base su cui appoggerà il nostro elefantino. Facciamo un tronco di cono con la pasta di zucchero bianca e lasciamo asciugare almeno una notte.
Rivestiamo con la pdz gialla.
Stendiamo la pdz rossa e ritagliamone un cerchio del diametro della nostra base. Tagliamo il cerchio a spicchi e attacchiamoli tutti intorno alla base.


Facciamo un rotolino di pdz grigia e dividiamolo in 4 per creare le zampe.
Con lo stuzzicadenti imprimiamo delle piccole linee sulle zampe, come in foto.
Pieghiamo le zampe anteriori e creiamo le pieghe con lo stuzzicadenti.
Completiamo le zampe con dei triangolini di pdz bianca a formare le unghie.


Sistemiamo le zampe in posizione, come in foto


Prendiamo una pallina di pdz grigia e allunghiamola per dare la forma del corpo dell’elefante.
Sistemiamo il corpo sopra le zampe, facendo aderire bene, e inseriamo uno stecchino che servirà per sorreggere la testa.



Mettiamo la testa in posizione.
Stendiamo la pdz grigia, ricaviamo le orecchie e attacchiamole alla testa con pochissima acqua. Creiamo le zanne con 2 piccoli coni di pdz bianca e sistemiamole nelle fossette create prima.
Per fare la coda creiamo un piccolo rotolino di pdz grigia, e incidiamone un’estremità con la lama per simulare delle “frange”. Attacchiamo la coda con pochissima acqua.


Completiamo il nostro elefantino con 2 piccoli pallini di pdz nera per gli occhi (possiamo anche disegnarli direttamente con il pennarello nero) e con un cappellino (in questo caso formato da un cono di pdz rossa e una pallina di pdz gialla).
Ed ecco pronto il nostro elefantino, creato senza utilizzare attrezzi particolari.
Se il tutorial vi è piaciuto fatemelo sapere e…condividete!!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.